Informazioni turistiche per le tue vacanze in Croazia

Zadar capitale della Dalmazia

Zadar è la città capitale della Dalmazia, affacciata con le sue coste frastagliare sul Mar Adriatico, di fronte ad una miriade di isolette ognuna delle quali presenta un proprio fascino particolare. Le coste di Zadar ricche di piccole baie, e dalle spiagge ciottolose e ghiaiose, sono rinomate come centro turistico e balneare, piene di bar ove sorseggiare il caffè o un delizioso aperitivo, spesso contornate da parchi verdeggianti e giardini in fiore, e dai locali più svariati con vastissimi assortimenti culinari.

{IMU_468_60}

Nei dintorni della riviera di Zadar si trovano numerosi spazi verdi, per una vacanza dedicata alla scoperta della natura: i parchi nazionali Paklenica, le cascate del fiume Krka e i parchi naturali Velebit e Telašćica nel verde delle pinete, sono posti da non perdere, colmi di boschi e sentieri, in cui la bicicletta risulterà il mezzo ideale per seguire gli itinerari nella natura.

Passeggiando sul lungomare si potranno ammirare bar animati, caffè eleganti e tantissimi negozi di tendenza, oltre che ristoranti all’aperto in cui ascoltate musica dal vivo. Ma la cosa più caratteristica sarà l’organo a 35 canne sotto il mare (il Morske orgulje), suonato dalle onde, nei pressi della banchina accanto al centro storico.

Numerosi locali in centro, sono punto di ritrovo per giovani e persone di ogni età, siti lungo la storica via del passeggio di Zadar: discoteche e night, soprattutto in estate, sono rinomati per le numerose iniziative musicali. Inoltre, dal 1995, si svolge in estate il Festival del teatro, tra le vie cittadine e nei teatri, in cui si presentano le più recenti opere del repertorio teatrale nazionale di vario genere.

Zadar è una città ricca di storia, ove gli appassionati potranno trovare numerose testimonianze e reperti archeologici che raccontano la storia. L’antica Zara deve il suo fascino al fatto che per secoli fece parte della Repubblica di Venezia, e fu una delle città più importanti della Repubblica,e oggi conserva ancora parte delle fortificazioni veneziane erette per difendere la capitale dalle incursioni dei turchi.
Per conoscere la storia della città e imparare ad orientarsi all’interno di un passato non facile, conviene visitare per prima l’area dell’antico Foro romano di Jadera che occupa un vasto piazzale irregolare, spianato dai bombardamenti del 1943-44. Tutta la città mantiene intatta l’atmosfera del passato con la chiesa di Sant’Anastasia (Sveta Stošija) del secolo IX, in pietra d’Istria, che oltre ad insigni capolavori di scultura e pittura, contiene le reliquie della martire romana. Anche la chiesa di San Donato (Sveti Donat) del IX secolo, un vero gioiello artistico a pianta circolare e con maestosi bassorilievi, è uno dei più visitati monumenti bizantini di Zadar.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *