Informazioni turistiche per le tue vacanze in Croazia

La città di Rovigno in Croazia

Su una costa frastagliata e fronteggiata da scogli ed isolotti sporge la magnifica città di Rovigno, meta turistica rinomata in tutta Europa. E’ situata su un lembo di terra che inizialmente era staccato completamente dalla terra ferma e recintato da una spessa cinta muraria. Un ponte levatoio (detto Portone del Ponte) le permetteva il collegamento con il continente.

In seguito (nella seconda metà del XVIII secolo) il canale venne riempito e oggi Rovigno è una splendida penisola affacciata sulla costa Adriatica.

Le spiagge </strongfatte da pietre e rocce, sono sempre pulite e ben attrezzate. Si possono noleggiare ombrelloni, lettini e praticare sport acquatici. Le infrastrutture e attrezzature
moderne, unitamente alla qualità del servizio renderanno indimenticabile la vacanza.
Senz’altro
le spiagge di Baia Lone, e Punta corrente (Zlatni Rt) offriranno spettacoli indimenticabili perché affacciate direttamente sulle rive dell’Adriatico, da dove ammirare incantevoli tramonti magari dalla terrazza di qualche ristorantino tipico.
Le spiagge di Capo Montauro, e Baia Korosun, saranno adatte ad un popolo giovane, con divertimenti sulla spiaggia quali beach volley e boccette, bar ove gustare un aperitivo, zone ombregiate ove fermarsi a chiacchierare.
A Capo Rusi, e Villas Rubini, i bambini potranno trovare il massimo del divertimento, tra piscinette attrezzate e animazione.

Posti selvaggi, mare, discoteche, aperitivi e sole, non sono le sole cose che caratterizzano l’incantevole cittadina di Rovigno: di giorno e di notte, a tutte le ore è possibile incontrare gente per le strade, sui viali a mare, e in estate sulle spiagge. Numerose attività ricreative e sportive permetteranno a tutta la famiglia di praticare lo sport preferito,infatti nei dintorni delle spiagge si trovano sempre campi di calcetto, da tennis, da golf.
In Agosto, poi, Rovigno è teatro della famosa “Notte Vallese” ricca di rappresentazioni folkloristiche e di artisti che si esibiscono per strada; è nota anche una famosa rassegna cinematografica che allieta le serate estive.

Dal punto di vista enogastronomico, Rovigno è la terra del prosciutto, del formaggio pecorino, dei tartufi di Motuvun, della vite e dell´ulivo. La deliziosa, piccola Rovigno con l’orlo ghiaioso della baia di acqua turchina in cui si riflettono i pini, era un tempo un gruppo di case di pescatori e agricoltori, che sfruttavano l’abbondanza d’acqua dei torrenti utilizzata come forza lavoro. Gli antichi frantoi testimoni dell’importanza agricola rivestita da questa zona, sono quasi tutti abbandonati e, nel migliore dei casi, sono stati sottoposti a ristrutturazioni.

Nel centro storico la storia si fonde con il presente e nei piccoli vicoli si nascondono vere chicche del passato; si ha l’impressione di essere nella città degli alberi, delle opere rinascimentali e dell’antichità. L’Arco dei Balbi, è l’antica porta della città, e da qua si accede per vedere la maestosa Chiesa di Sant’Eufemia del 1736.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *