Informazioni turistiche per le tue vacanze in Croazia

Rab, Croazia

L’isola di Rab,  in un incantevole mare Adriatico ancora pulito e limpido in queste zone, con Lopar e le sue preziosissime spiagge di sabbia, e Suha Punta e Kastelina con le piccole insenature adatte per un momento di assoluto relax,  è famosa in  tutto il mondo come rinomata  meta turistica.

Il clima qui è piacevole a cominciare dalla primavera in poi:  la collinetta di  Kamenjak, a nord dell’isola ove numerosissime persone praticano lo sport della mountain-bike,  protegge dall’influsso diretto dell’aria fredda continentale.

Rab è un’isola relativamente piccola che si può visitare grosso modo in un week-end, ma d’altra parte se ne riesce a coglierne il fascino solo soggiornandovi per alcuni mesi e scoprendo a poco a poco i segreti che gelosamente riesce ancora a nascondere agli assalti del turismo di massa. Numerosi monumenti, chiese e Palazzi d’epoca a volte non proprio sulle vie principali, accompagneranno infatti le passeggiate dei turisti, soprattutto nella città di Rab, come la chiesetta di San Cristoforo, santo protettore dell’isola ove si scambiano e si intersecano affreschi di rara bellezza, il campanile della chiesa di S. Giovanni Evangelista una straordinaria basilica di stile romanico, la Chiesa della Santa Croce Piangente circondata da mille leggende.

La spiaggia di sabbia conosciuta come Spiaggia Paradiso, si presenta come un enorme paradiso di nome e di fatto, situata ai margini di una pineta e lambita da acque basse e  turchesi. Numerose infrastrutture la rendono ancora più accogliente e adatta a turisti di ogni età.
Alcune spiagge raggiungibili solo via mare (come quelle di Dubac) rappresentano una vera perla dell’isola, ricche di vegetazione spontanea e di angolini incantevoli.
Una singolarità dell’isola di Rab, è la possibilità di trovare numerose spiagge adattate al nudismo e al naturismo, come la spiaggia di Stolac o quella nota col nome di Sahara: certo si tratta di piccolissime spiagge non dotate di alcuna infrastruttura, selvagge e naturali, contornate da rocce, raggiungibili percorrendo tortuosi ed impervi sentieri che costeggiano il mare; ma il panorama, tra sorgenti di acqua dolce e isolotti nel mare, varrà sicuramente la pena.

Appena tramonta il sole, quasi per magia, l’isola di Rab cambia le sue vesti e si prepara a una lunga notte. Le strade piccole e pavimentate della città si riempiono di gente in tarda serata, tra un tuffo e una notte brava, in un paesaggio quasi surreale e tanta gente che
aspetta il sorgere del sole nei pressi del porto di Lopar, o in qualche locale caratteristico.