Informazioni turistiche per le tue vacanze in Croazia

Bale o cittadina di Valle in Croazia

Bale, in Croazia, conosciuta anche come Valle, è una cittadina incantevole situata lontano dalle strade frequentate e dal rumore, immersa nella campagna, che permette itinerari cicloturistici immersi nelle verdeggianti pianure e colline.

La via principale della cittadina, oggi solca la ricca collina coltivata a vigneti ed uliveti, la risorsa principale di questa fertile zona.
Questa via, fortificata e ben difesa, rendeva Bale una fortezza, adattissima per posizione geografica a proteggere la via commerciale tra Pula e l’entroterra.

Bale è un villaggio caratteristico di fondazione romana, è distante dal mare circa 5 chilometri, ideale dunque per una vacanza all’insegna del relax e della tranquillità.
Situata tra il mare ed i monti è adagiata su di un piccolo colle sovrastante la strada statale, l’antica via Consolare romana il cui percorso è oggi conosciuto non solo per i reperti archeologici rinvenuti, ma anche per lo splendido panorama che offre.

Durante l’estate vi si svolgono prestigiose manifestazioni culturali, tra le quali la mostra “Castrum Vallis” che in genere si tiene per una quindicina di giorni nella galleria “Ulika” di Valle, ormai giunta a contare numerosissime edizioni (è nata infatti nel 1964). Quadri, foto e altre manifestazioni d’arte accuratamente selezionate, vengono presentate da numerosissimi autori sia Croati che esteri, che hanno lavorato su un tema prescelto, diverso ogni anno, riguardante la Croazia, la città di Bale, i cambiamenti apportati dal tempo, il turismo…
Un’altra importante manifestazione estiva di questa località, è le “Baljanske noći” (Le notti di Valle), in cui la città si veste a festa, sagre e mostre sono all’ordine del giorno, ancor di più la cittadina diverrà accogliente e sfarzosa: un’arte che si perde nei secoli e che ha nelle “luminarie” un caposaldo in quanto accorrono visitatori da ogni parte per poterle ammirare.

Il castello o Palazzo Bembo, nel centro cittadino, è una favolosa antica fortezza gotico-rinascimentale del XV secolo, che, abitato da signori di nobili origini, svolse un ruolo importante nella politica del luogo.
Nel centro storico, si trovano i monumenti più antichi, come il Palazzo Pretorio, in stile gotico veneziano, e ne resterà ammaliato chi ne osserverà la spettacolare facciata che appare come un miraggio dal nulla, al girar di un vicoletto.
La parrocchiale di S. Giuliano, rifatta nel 1880, conserva un sarcofago del IX secolo e sculture romaniche e gotiche che colpiscono per la vivacità dei colori originali, impostate in atteggiamento di nobile maestosità.
L’opera più famosa nel campo dell’architettura è la torre risalente all’Ottocento nel centro cittadino, un fiore all’occhiello per Bale.
Il Palazzo municipale del Trecento, solo nel 1332 bale passò a Venezia, ha uno stile romanico veramente caratteristico che mostra un forte legame con l’architettura romana, dalla quale sono stati ripresi alcuni elementi strutturali come l’arco, la colonna, il pilastro, la volta.

Per gli amanti del turismo archeologico, si può ricordare che a Bale è stato rinvenuto un sito ricchissimo di fossili di dinosauro, gli animali più “familiari” al grande pubblico, e pertanto un luogo che merita senz’altro una visita, non solo degli appassionati. Sono stati rinvenuti fossili anche di altri animali risalenti al Mesozoico, e indimenticabile allora sarà una passeggiata qui, che potrebbe essere vista come un viaggio all’indietro nel tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *